Milan Stagione 1959/60

“Almanacco Illustrato del Milan” – Edizioni Panini

La squadra, sostanzialmente invariata rispetto alla passata entusiasmante stagione, si presenta con un’unica importante novità. In porta non c’è più Lorenzo Buffon, il portiere dei quattro scudetti del dopoguerra, ma Giorgio Ghezzi; ex Genoa ma soprattutto ex gloria interista. E’ anche l’ultima stagione milanista di Juan Alberto Schiaffino detto “Pepe”, inimitabile giocatore di classe purissima. Le sue finte di corpo, i suoi lanci e la sua intelligenza nel prevedere l’azione lo mettono nel novero ristretto dei maestri del calcio. Il Milan disputa un campionato non all’altezza delle aspettative, senza mai riuscire a contrapporsi alla Juventus dominatrice della stagione che vince Scudetto e Coppa Italia. I rossoneri sono solo terzi dietro anche alla Fiorentina. Il Milan più bello dell’anno è quello del derby di primavera (5-3 all’Inter), con un irresistibile Josè Altafini autore di quattro reti. In Coppa dei Campioni i milanisti eliminano i greci dell’Olimpiakos ma cedono davanti al Barcellona. In Coppa dell’Amicizia doppia vittoria con il Tolosa.


La Rosa Rossonera 1959/60

Allenatori: Gipo Viani e Luigi Bonizzoni







 


 1960 campionato


 

 


 

 


 

 


 

Rigorista: Liedholm (4)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...